DIRITTO DI SOGNARE - classe 2A Scuola Vicini

DIRITTO DI SOGNARE

classe 2A Scuola Vicini

TENIAMOCI IN CON-TATTO


Classe 2A – Scuola Vicini

A cura di Alessandro Conti – Lenz Fondazione

La formulazione del laboratorio è stata improntata come un lavoro a mosaico, ogni volta differente, al fine di rintracciare e stimolare gli interessi di ciascun* student*. Ogni giorno è stato preso in analisi un diritto specifico e, attraverso il dibattitto o la breve stesura di un pensiero/disegno/traccia perso-nale, si è venuta a formare una stratificazione di materiali utile a generare memoria collettiva e ma-teriale drammaturgico utilizzato in scena. L’esito esplora le molteplici declinazioni dei diritti affron-tati in aula focalizzandosi su posture riprese da quadri iconici della storia dell’arte e su specifiche emozioni contrastanti, cioè al di là del consueto e dell’ordinario. Ad esempio: assumere la postura della La zattera della medusa di Gericault (simbolicamente associata al “diritto al soccorso”) gridando di rabbia o, al contrario, ridere di fronte alla fucilazione del 3 maggio 1808 di Goya, il fine ultimo è stato quello di incoraggiare il movimento creativo ed esplorare la sfera empatica personale.

GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


SENZA ETICHETTE PLEASE! - classe 5A Scuola Pezzani

SENZA ETICHETTE PLEASE!

classe 5A Scuola Pezzani

TENIAMOCI IN CON-TATTO


5A Scuola Pezzani
A cura di Franca Tragni – Zonafranca

Se la realtà è spesso cruda e sconsolante le ragazze e i ragazzi ci esortano a non arrenderci, ad assumere uno sguardo fiducioso nelle nuove generazioni, a credere che odio, violenza ed intolleranza, possano tramutarsi attraverso una danza scatenata e liberatoria, in un diverso modo di vivere insieme in cui saremo tutt*, finalmente “senza etichette”.

GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


IL MIO CORPO È IL TUO MONDO - classe 3A Scuola Rodari

IL MIO CORPO È IL TUO MONDO

classe 3A Scuola Rodari

TENIAMOCI IN CON-TATTO


Classe 3A Scuola Rodari
a cura di Alessandro Conti – Lenz Fondazione
Partendo dall’esplorazione delle possibilità del proprio corpo e dalla lettura di una riscrittura atea del testo della Genesi, gli student* hanno rintracciato autonomamente il parallelismo concettuale Corpo-Terra, cioè come la cura dell’uno e dell’altra siano strettamente interconnesse e dipendenti. Successivamente ha preso forma lo spazio scenico grazie all’utilizzo di un microscopio digitale che riproietta in diretta frammenti personali come mani, dita, pelle e i disegni realizzati dalla classe sull’origine del mondo e della vita. La video proiezione è il quadro all’interno del quale i ragazz*, visivamente immersi sulla pelle o sull’immaginario di qualcun altr* compagn*, sviluppano i movi-menti scenici composti nel corso delle giornate laboratoriali. La classe, piena di energia, ascolto re-ciproco e voglia di fare, di giorno in giorno è riuscita a rivoluzionare le aspettative e le traiettorie preimpostate, in maniera fluida, istintiva e positiva, tanto da sviluppare una forza creatrice parago-nabile alle potenzialità generatrici del brodo primordiale.

GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


PUBBLICITTÀ - classe 4B Scuola Corridoni

PUBBLICITTÀ

classe 4B Scuola Corridoni

TENIAMOCI IN CON-TATTO


classe 4B Scuola Corridoni
a cura di cura di Davide Rocchi, Massimo Boschi eUROPA tEATRI
Una città monotona. Una vita monotona. Dei bambini, quasi adulti, obbligati a fare e rifare sempre le stesse cose: svegliarsi, andare a lavoro, fabbricare, vendere, annoiarsi, addormentarsi e ricominciare daccapo. Solo una cosa cambia ogni sera: i loro sogni. Sognano di avere nuovi diritti, nuove possibilità, nuove vite. Il una città caoticain cui il tempo è scandito da sveglie fastidiose e sirene allarmanti le pubblicità sono le uniche cose che spezzano questa monotonia. Benvenuti a Pubblicittà!

GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


Manifesto contro la mafia

Manifesto contro la mafia

L'esempio di Giuseppe Rechichi.

Scritto dalle ragazze e dai ragazzi della classe 3A scuola secondaria di primo grado Fra Salimbene.
Insegnante Chiara Zanetti
Educatore Andrea Corsini


GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


No alla mafia

No alla mafia

Riflessioni sulla mafia e sulla legalità degli alunni e alunne della classe 3A Scuola secondaria di primo grado Salvo D'Acquisto.
Insegnante Margherita Raciti
Educatore Andrea Corsini - GruppoScuola


GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


Noi siamo legalità

Noi siamo legalità

Riflessioni sulla mafia e sulla legalità degli alunni e delle alunne della classe 3F Scuola secondaria di primo grado Fra Salimbene.
Insegnante Chiara Zanetti
Educatore Andrea Corsini - GruppoScuola


GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


PuliAmo il parco

PuliAmo il parco

In collaborazione con l'associazione di volontariato "I monnezzari di Parma" gli studenti e le studentesse della classe 2E della scuola secondaria di primo grado Newton, si sono impegnati nella pulizia del parco "Ettore Majorana" sito in via Newton a Parma.
Un' esperienza da ripetere!
Insegnante Gabriella Bigliardi
Educatrice Morena Trivelloni - GruppoScuola


GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


Le bioplastiche e le bombe di semi salveranno il mondo!

Le bioplastiche e le bombe di semi salveranno il mondo!

Un corto avvincente ci svela la ricetta per popolare il mondo di fiori, piante e per sostituire le plastiche con le Bioplastiche.
Buona visione.
A cura della classe 2B scuola secondaria di primo grado Doncavalli.
Insegnante Francesca Dodi.
Educatrice Morena Trivelloni - GruppoScuola


GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria


THIS IS MAFIA

THIS IS MAFIA

Il percorso "Concittadini con legalità" è pensato per far riflettere gli student*
sui rischi di assumere comportamenti illegali con esempi concreti...ad esempio scrivere una canzone contro la mafia.
Classi 3A e 2B scuola S. D'Acquisto
Insegnanti Raciti e Ferrarini
Educatore Andrea Corsini


GUARDA TUTTI GLI altri video della categoria